Riferimento > Trigger di script > SuPressioneTastoOggetto
 

SuPressioneTastoOggetto

Esegue uno script quando un oggetto è attivo e riceve uno o più caratteri dalla tastiera, direttamente o attraverso un Input Method Editor (IME). Utilizzare la funzione Get ( PressionetastoTrigger ) per restituire i caratteri che hanno attivato il trigger di script.

Al momento dell'esecuzione dello script

Prima dell'elaborazione dell'evento.

Modi di utilizzo del trigger

Modi Usa e Trova.

Risultato

È possibile utilizzare l'istruzione di script Esci dallo script all'interno dello script attivato per restituire Vero o Falso.

Vero: l'evento che ha attivato lo script continua.

Falso: l'evento che ha attivato lo script viene annullato.

Compatibilità 

 

Prodotto 

Supportata 

FileMaker Pro Advanced 

 

FileMaker Go 

 

FileMaker WebDirect 

No 

FileMaker Server 

No 

FileMaker Cloud for AWS 

No 

FileMaker Data API 

No 

Pubblicazione Web personalizzata 

No 

Soluzione runtime 

 

Creata in 

FileMaker Pro 10.0

Note 

La creazione di una combinazione di tasti in un Input Method Editor (IME) non attiva questo trigger di script. Il trigger si attiva invece dopo che il testo viene inserito in IME. Lo script attivato elabora la stringa inserita.

Utilizzare le funzioni Get ( ChiaviModificaTrigger ), Codice e Carattere per lavorare con i caratteri speciali, ad esempio i tasti di navigazione come il tasto di tabulazione e i tasti freccia, e con i caratteri Unicode generali. Vedere la funzione Codice per visualizzare una lista dei tasti di navigazione e dei codici riportati su uno script. La funzione Carattere restituisce i caratteri per i punti in codice Unicode.

La pressione dei tasti viene elaborata nel seguente ordine:

1. Il sistema operativo elabora alcuni tasti.

2. FileMaker Pro Advanced elabora i tasti di scelta rapida.

3. Uno script attivato dal trigger di script SuPressioneTastoOggetto elabora i caratteri.

4. Uno script attivato dal trigger di script SuPressioneTastoFormato elabora i caratteri.

5. I tasti di navigazione sono utilizzati per la navigazione, mentre i tasti che non riguardano la navigazione vengono elaborati da un oggetto attivo se ne è presente uno.

6. In assenza di un oggetto attivo, viene visualizzato un messaggio di avviso per i tasti che non riguardano la navigazione.

Il primo di questi passi per utilizzare il tasto arresta il processo. Uno script eseguito dal trigger di script SuPressioneTastoOggetto o SuPressioneTastoFormato può arrestare l'ulteriore elaborazione conseguente alla pressione del tasto, restituendo Falso.

I tasti di scelta rapida, come taglia e incolla (Ctrl+X, Ctrl+V in Windows, Comando-X, Comando-V in macOS), non attivano questo trigger di script.

L'utilizzo dei tasti freccia o del mouse per navigare ed effettuare selezioni all'interno delle liste e dei menu a comparsa e dei calendari non attiva questo trigger di script. L'inserimento di testo in questi campi attiva questo trigger di script.

I trigger di script SuPressioneTastoOggetto e SuPressioneTastoFormato non si attivano se l'oggetto attivo è un visualizzatore Web.

Il trigger di script SuEntrataOggetto, il trigger di script SuUscitaOggetto e il trigger di script SuPressioneTastoOggetto possono essere attivati quando vengono assegnati a campi Riassunto e Calcolo.

Vedere Azioni che non attivano i trigger di script per visualizzare una lista delle operazioni che non attivano questo trigger di script.

Argomenti correlati 

Impostazione dei trigger di script

Impostazione dei trigger di script per i formati

Impostazione dei trigger di script per gli oggetti