Riferimento > Glossario
 

Glossario

A

Accesso tramite account

Un account utente o un gruppo con un set di privilegi. Una voce di accesso tramite account viene creata nella finestra di dialogo Gestisci sicurezza.

Account

Un nome utente e (in genere) una password che identificano un utente. Gli account vengono creati in FileMaker Pro Advanced o esternamente (ad esempio, nel sistema del provider di identità OAuth Amazon). Una volta creato un account, vi si assegnano privilegi di accesso che definiscono le operazioni che l'account è autorizzato a eseguire.

ActiveX Automation

Protocollo di scripting e programmazione per Windows che consente il controllo esterno di comandi e operazioni specifiche in FileMaker Pro Advanced, compresa l'apertura e la chiusura dei file di FileMaker Pro Advanced, la visualizzazione o meno dell'applicazione e l'esecuzione degli script FileMaker Pro Advanced.

Animazione

Effetto visivo che fornisce un feedback quando l'utente esegue azioni in FileMaker Pro Advanced e FileMaker Go come il passaggio da un pannello slide a un altro.

API (Application Programming Interface)

Una serie di blocchi costruttivi dell'applicazione software, come strutture di dati, variabili, procedure e funzioni utilizzate dai programmatori.

App di esempio

Una categoria di file FileMaker Pro Advanced progettati in modo professionale e personalizzati per gestire attività commerciali comuni su iPad, iPhone, desktop o Web.

App personalizzata

Un file o set di file contenente tabelle di database, formati, script e dati associati. Un'app personalizzata esegue una o più attività specifiche, come la gestione dei clienti o delle fatture. A volte detta soluzione.

App pronta per l'uso

Una categoria di app predefinite che tengono traccia di più voci correlate e rappresentano un buon punto di partenza per la creazione della prima app personalizzata. È possibile estendere le App pronte per l'uso combinandole con tabelle aggiuntive.

Apple Event

Tecnologia macOS che consente alle applicazioni di comunicare tra loro. FileMaker Pro Advanced può inviare e ricevere Apple Event alle e dalle applicazioni che li supportano.

AppleScript

Linguaggio di scripting utilizzabile per controllare le funzioni di macOS e delle applicazioni che supportano AppleScript (spesso chiamate applicazioni modificabili mediante script).

Applicazione client

Applicazione che richiede i dati (tramite SQL) da un'origine dati (che utilizza ODBC o JDBC). Inoltre, FileMaker Pro Advanced è un'applicazione client quando accede a un file ospitato da FileMaker Server o FileMaker Cloud for AWS.

Appunti

Area di memorizzazione temporanea nella memoria del computer in cui FileMaker Pro Advanced inserisce l'ultima selezione tagliata o copiata.

Architettura client/server

Relazione tra due computer connessi in rete che condividono le risorse. Il client richiede servizi al server, mentre il server fornisce servizi al client.

Assistente Nuovo formato/resoconto

L'assistente Nuovo formato/resoconto guida l'utente nella creazione di un formato o di un resoconto in base alle opzioni selezionate. Nel modo Formato scheda, fare clic su Nuovo formato/resoconto nella barra degli strumenti o selezionare il menu Formati > Nuovo formato/resoconto.

Attivo

Indica che è possibile intervenire in qualche modo su un record, una riga del portale, una scheda, un'opzione, un campo, una ripetizione di un campo multiplo, una sezione del formato o un oggetto del formato attivati da un clic, dal tasto Tab, da un pulsante di navigazione o da uno script. Ad esempio, è possibile modificare il valore in un campo attivo; è possibile lavorare con i dati che si trovano in un record attivo; una funzione di calcolo può restituire il numero della riga del portale attiva.

Autenticazione

Il processo di controllo della validità di un account e di una password (se definita) prima di assegnare privilegi e di permettere l'accesso a un sistema o a un file.

Auto collegamento

Una relazione tra i campi nella stessa tabella. Questo crea un'altra ricorrenza della tabella nel grafico delle relazioni.

Autorizzazione

Permesso per un file di accedere allo schema di un file protetto (inclusi tabelle, formati, script e liste valori). Un file di questo tipo è un file autorizzato.

B

Backup

Una copia di un file che può essere utilizzata al posto dell'originale se questa è andata perduta, è danneggiata o non può essere recuperata.

Badge

Un'icona che indica che la formattazione condizionale, i trigger di script, il testo segnaposto o le descrizioni dei comandi sono stati applicati a un campo, oggetto o formato; che per un campo è disponibile la ricerca rapida; che un oggetto è un pulsante, un pulsante popover o una barra dei pulsanti; o che una soluzione è un preferito.

Barra degli strumenti

L'area nella parte superiore della finestra del documento che visualizza comandi di navigazione, pulsanti personalizzabili e una barra formato per lavorare con i formati. Nel modo Formato scheda, comprende gli strumenti del formato.

 

Barra degli strumenti nel modo Usa

Pulsante Pannello Impostazioni

 

Barra degli strumenti nel modo Formato scheda

Aspetto

Per visualizzare la barra degli strumenti, selezionare il menu Visualizza > Barra strumenti di stato.

Barra dei menu

L'area nella parte superiore della finestra (Windows) o della schermata (macOS) che visualizza il set di menu installato.

Barra dei pulsanti

Un oggetto del formato in cui i pulsanti o i pulsanti popover sono visualizzati in una barra orizzontale o verticale. Le barre dei pulsanti contengono segmenti che rappresentano i singoli pulsanti, consistenti in una combinazione di un'icona pulsante e un'etichetta di testo.

Barra di formattazione

Nei modi Formato scheda e Usa, l'area che visualizza le opzioni per la formattazione di testo e oggetti. Per visualizzare o nascondere la barra di formattazione, fare clic su Mostra o nascondi la barra di formattazione pulsante barra di formattazione nella barra formato.

 

Barra di formattazione nel modo Formato scheda

Posizione

Barra di scorrimento a comparsa

Una barra di scorrimento che viene visualizzata solo mentre lo scorrimento è in corso.

Barra formato

Nella barra degli strumenti, l'area che visualizza le opzioni per lavorare con i formati, come il menu a tendina Formato.

 

Barra formato nel modo Usa

Barra di formattazione nel modo Formato scheda in macOS

 

Barra formato nel modo Formato scheda

Controllo slide con un pannello slide nel modo Usa

Binding key

Una chiave sensibile a maiuscole e minuscole, compresa tra 1 e 24 caratteri, che collega i componenti di una soluzione runtime.

Browser Web

Applicazione che consente di visualizzare pagine Web o siti Web sul World Wide Web o su una rete intranet. I browser scaricano le pagine Web sul computer di chi le visualizza.

C

Cache

Un'area della RAM (Random Access Memory) riservata da un programma per memorizzare i dati utilizzati di frequente, garantendo un accesso più rapido di quanto avverrebbe se i dati fossero letti dall'hard disk. Una cache di grandi dimensioni aumenta le prestazioni di FileMaker Pro Advanced. Una cache di piccole dimensioni memorizza i dati sull'hard disk più di frequente e offre una migliore protezione in caso di blocco del sistema.

Calcolo non memorizzato

Un campo Calcolo con un risultato che viene calcolato solo quando si necessita del valore, ad esempio per sfogliare o per stampare. Nella maggior parte dei casi, FileMaker Pro Advanced imposta un campo come memorizzato al momento della definizione, ma è comunque possibile modificarlo in non memorizzato.

Calendario a discesa

Un campo impostato per visualizzare un calendario mensile interattivo quando un utente entra nel campo in modo Usa o Trova.

Campo

Unità di base dei dati in un record. Definire un campo per contenere una categoria specifica e distinta di dati, come Cognome, Foto dei dipendenti, o per visualizzare il risultato di un calcolo. è possibile definire campi testo, numero, data, ora, indicatore data e ora, contenitore, calcolo e riassunto. Il campo può anche riferirsi all'oggetto in un formato che visualizza i dati, come una casella modifica, un gruppo caselle di controllo o un menu a comparsa.

Campo Calcolo

Un campo che restituisce il risultato di un calcolo di valori. È possibile creare una formula per il calcolo utilizzando funzioni, costanti, operatori e informazioni contenute in altri campi dello stesso record.

Campo correlato

Nel caso di database relazionale, un campo in una tabella è correlato a un campo in un'altra tabella (oppure a un campo diverso nella stessa tabella). Se tra due tabelle è definita una relazione (anche attraverso un'altra tabella), da una tabella è possibile accedere ai campi dell'altra.

Campo di confronto

Nel caso di database relazionali e di riferimenti, un campo in una tabella d'origine e un campo in una tabella correlata che contengono valori da utilizzare per trovare record corrispondenti. (In alcuni casi, il campo di confronto viene chiamato campo chiave o campo trigger). Nel grafico delle relazioni, i campi di confronto sono visualizzati in corsivo.

Nel caso dell'importazione di record, i valori dei campi di confronto determinano quali record della tabella di origine aggiornano record specifici nella tabella di destinazione.

Campo di destinazione del riferimento

Il campo in cui si desidera copiare i dati durante un riferimento.

Campo di fusione

Nel formato, segnaposto del contenuto di un campo. Nei modi Usa e Anteprima o in fase di stampa, il campo di fusione si espande o si contrae per adattarsi alla quantità di dati contenuti in ciascun record del campo.

I campi di fusione sono utili per eseguire fusioni di modelli di lettere; in FileMaker Pro Advanced, i campi di fusione vengono utilizzati nei formati predefiniti Etichette e Buste.

Campo di origine del riferimento

Campo della tabella correlata che contiene i dati che si desidera copiare durante un riferimento.

Campo di separazione

In una sezione Riassunto parziale, i record sono raggruppati (ordinati) in base ai valori di un altro campo, chiamato campo di separazione. Ogni volta che il valore del campo di separazione cambia, il resoconto "si interrompe" e FileMaker Pro Advanced inserisce la sezione Riassunto parziale.

Campo globale

Un campo definito con l'opzione di memorizzazione globale può contenere un valore che viene utilizzato per tutti i record in un file. Utilizzare il valore di un campo globale come valore fisso nei calcoli, per definire le variabili nelle istruzioni di script If o Loop o per i campi che non richiedono un aggiornamento frequente (ad esempio, il logo di una società in un campo Contenitore). Un campo globale può essere qualsiasi tipo di campo ad eccezione dei campi Riassunto. Un campo globale non può essere indicizzato.

Campo multichiave

Campo di confronto contenente più valori, ciascuno su una riga distinta. Un campo multichiave può essere utilizzato in una tabella che fa parte di una relazione, per confrontare diversi valori possibili nel campo di confronto dell'altra tabella. A volte è chiamato campo a chiave complessa.

Campo multiplo

Campo contenente più valori separati.

Campo Riassunto

Campo contenente il risultato di un calcolo riassuntivo dei valori di un gruppo di record.

Campo supplementare

Un campo Calcolo o Riassunto di FileMaker Pro Advanced che è possibile aggiungere alle tabelle ODBC per eseguire calcoli sui dati esterni mentre si sta utilizzando FileMaker Pro Advanced. I calcoli non vengono memorizzati e non si modifica lo schema della tabella ODBC.

Canale alfa

Il canale alfa di un'immagine memorizza le informazioni sulla trasparenza e controlla la trasparenza nei canali dei colori rosso, verde e blu.

Casella combinata

Un tipo di elenco che si può configurare nel modo Formato scheda. Nella scheda Dati Pulsante Pannello oggetti della finestra Impostazioni, selezionare Includi freccia per mostrare e nascondere la lista. L'elenco scende solo quando gli utenti fanno clic sulla freccia e non quando entrano nel campo.

Casella di modifica nascosta

Un campo impostato per nascondere le informazioni riservate visualizzando dei punti al posto dei dati.

Chiave

Una o più colonne che rendono unica una determinata riga (corrisponde a un campo di confronto).

Chiave esterna

Nei database relazionali, un campo in una tabella che identifica un record in un'altra tabella. I valori nelle chiavi esterne non devono essere univoci nella tabella e possono essere vuoti (nulli). In una tabella possono esserci più chiavi esterne.

Chiave primaria

Nei database relazionali, un campo che si trova nella stessa tabella del record che identifica. Il valore di una chiave primaria deve essere univoco e non vuoto (non nullo). In una tabella esiste solo una chiave primaria.

Client

Un utente che stabilisce una connessione a un database ospitato su FileMaker Server, FileMaker Cloud for AWS o FileMaker Pro Advanced con FileMaker Go, FileMaker Pro Advanced, un'applicazione client ODBC/JDBC o un browser Web (solo ospitato da FileMaker Server o FileMaker Cloud for AWS). Un client FileMaker è un utente che utilizza FileMaker Go o FileMaker Pro Advanced. Un client Pubblicazione Web è un utente che utilizza FileMaker WebDirect, Pubblicazione Web personalizzata o FileMaker Data API.

Clone

Copia di un file di FileMaker Pro Advanced che contiene tutte le definizioni dei campi, le tabelle, i formati, gli script e le opzioni di impostazione delle pagine, ma nessun dato.

Codifica caratteri

Il set di caratteri o codice di pagina di un file. Se necessario, è possibile specificare un set di caratteri che deve essere utilizzato quando si importa, esporta, indicizza, ordina e si esegue il controllo ortografico di un file. FileMaker supporta ASCII, Windows ANSI, Macintosh, Japanese (Shift-JIS), Unicode UTF-8, Unicode UTF-16 e Unicode UTF-16 Windows.

Colonna

Quando un formato viene visualizzato in Visualizza come tabella, una colonna corrisponde a un campo.

Componente dell'oggetto

Un elemento di un oggetto, come una riga di portale in un portale o un pannello slide in un controllo slide.

Contenitore

In un campo Contenitore si possono inserire immagini, filmati e documenti, come file Microsoft Word e file PDF. I dati nei campi Contenitore possono essere incorporati, salvati come riferimento o archiviati esternamente.

Contenitore interattivo

Un campo Contenitore per cui è selezionata l'opzione contenuto interattivo nella finestra Impostazioni. I contenitori interattivi sono realizzati con le tecnologie del browser Web del visualizzatore Web.

Contesto

La ricorrenza di tabella dalla quale vengono originati i calcoli e gli script e dalla quale viene valutata una relazione nel grafico delle relazioni.

Controllo di coerenza

Un controllo di coerenza esamina un file che può essere stato danneggiato, per esempio a causa di una chiusura improvvisa. FileMaker Pro Advanced legge ogni blocco di file e verifica che la struttura interna del blocco sia valida e che il blocco sia collegato correttamente agli altri blocchi nel file. (Un controllo di coerenza non legge tutti i dati all'interno dei blocchi file o e non controlla lo schema o le strutture a livello superiore nei file; queste attività sono eseguite dal recupero di file).

Controllo pannello

I controlli pannello comprendono il controllo struttura a schede e il controllo slide. I singoli pannelli di questi controlli si chiamano rispettivamente pannelli struttura a schede e pannelli slide.

Controllo slide

Un oggetto del formato costituito da uno o più pannelli slide che permette di organizzare i campi e altri oggetti all'interno dei bordi di ciascun pannello slide.

 

Controllo slide nel modo Usa

Barra degli strumenti nel modo Usa

Controllo struttura a schede

Un oggetto del formato costituito da uno o più pannelli struttura a schede che permette di organizzare i campi e altri oggetti all'interno dei margini di ogni pannello a schede.

 

Controllo struttura a schede e pannelli struttura a schede nel modo Usa

Barra formato nel modo Formato scheda in macOS

Conversione

Apertura di un file dati di un'altra applicazione con la creazione di un nuovo file di FileMaker Pro Advanced contenente i dati.

Si riferisce anche all'apertura di un file creato con una versione precedente di FileMaker Pro Advanced o FileMaker Pro.

Costante

Valore di una formula che non viene modificato. Ad esempio, una costante può essere un nome del campo, un testo costituito da lettere (" Totale:")o un numero. Il valore della costante non cambia da un record all'altro mentre viene valutata la formula.

Criteri di ricerca

Nel modo Trova, i criteri di ricerca sono rappresentati dai valori e dagli operatori specificati per identificare i record. Ad esempio, se si inserisce Viaggi ABC nel campo Clienti, FileMaker Pro Advanced cerca e restituisce tutti i record che presentano questo nome nel campo Clienti.

Criterio di ordinamento

Sequenza di disposizione dei record. I record vengono ordinati in base al primo campo dell'elenco dei criteri di ordinamento, poi in base al secondo campo e così via. I valori all'interno dei campi vengono ordinati in base all'ordine specificato: crescente, decrescente o personalizzato.

Crittografia database

Una forma di crittografia che protegge i "dati a riposo". In FileMaker, i dati a riposo sono costituiti dal file FileMaker Pro Advanced e dai relativi file temporanei, memorizzati sul disco (e non aperti). Un file crittografato è protetto dall'accesso non autorizzato con una password di crittografia. Per crittografare i file è necessario FileMaker Pro Advanced. I file crittografati possono essere decrittati e nuovamente crittografati secondo le necessità.

Cursore

Controllo nella barra degli strumenti che consente di spostarsi rapidamente su un record del file in base alla sua posizione nel file. Nel modo Usa, spostando il cursore viene modificato il record corrente. Nel modo Trova, spostando il cursore cambia la richiesta di ricerca corrente. Nel modo Formato scheda, spostando il cursore si modifica il formato corrente. Nel modo Anteprima, spostando il cursore cambia la pagina corrente.

D

Data source name (DSN)

Una struttura di dati che contiene le informazioni su un file specifico di cui un driver ODBC necessita per collegarsi ad esso.

Database

La configurazione di tabelle e campi e le loro correlazioni in un file.

Database Management System (DBMS)

Applicazione che consente agli utenti di memorizzare, elaborare e recuperare informazioni in un database.

Database relazionale

Gruppo composto da uno o più database che, utilizzati insieme, contengono tutti i dati necessari. Ciascuna ricorrenza dei dati viene memorizzata in una singola tabella alla volta , ma è comunque possibile accedervi in qualsiasi tabella, sia nello stesso file che da un file correlato. I dati provenienti da un'altra tabella o file vengono visualizzati nella tabella corrente senza essere copiati e i dati cambiano ogniqualvolta i valori nell'altra tabella o nell'altro file cambiano.

Dati dell'asse delle X

In un istogramma, istogramma in pila, in un grafico a linee o ad area, la serie di dati di confronto (ad esempio, nome società).

In un grafico a barre o a barre in pila, la serie dati che si misurano (ad esempio, vendite annuali).

Dati dell'asse delle Y

In un istogramma, istogramma in pila, in un grafico a linee o ad area, la serie di dati che si misurano (ad esempio, vendite annuali).

In un grafico a barre o a barre in pila, la serie dati di confronto (ad esempio, nome società).

Directory di base

Per i campi Contenitore che memorizzano un riferimento esterno, la cartella in cui vengono memorizzati i dati di riferimento. È anche possibile specificare il percorso di sistema di un file o un calcolo per ogni campo Contenitore con memoria aperta.

Domain name server (DNS)

Server che corrisponde all'URL di un sito Web (ad esempio https://www.filemaker.com/it) con relativo indirizzo IP numerico (ad esempio 12.34.56.78).

Driver

Il driver ODBC o JDBC traduce query SQL nei comandi che un DBMS può capire. Il driver elabora chiamate ODBC/JDBC, invia richieste SQL all'origine dati e restituisce i dati alla gestione driver, che a sua volta li indirizza all'applicazione che li richiede (ad esempio, FileMaker Pro Advanced).

Driver Manager

Pannello di controllo che gestisce le comunicazioni tra le applicazioni richiedenti e le origini dati. Quando un'applicazione elabora una richiesta tramite ODBC/JDBC, la gestione driver indirizza la richiesta tramite il driver corretto all'origine dati corretta e restituisce i dati all'applicazione richiedente. Tutti i driver ODBC/JDBC e le origini dati da utilizzare su un determinato computer sono registrati con la gestione driver.

DTD (Document Type Definition)

Descrizione formale di un particolare tipo di XML. La descrizione DTD definisce la struttura di un documento, compresi i nomi degli elementi dei dati e le relative posizioni all'interno della struttura. Gli XML validi seguono le regole stabilite dalla DTD corrispondente.

E

Elenco autorizzati

Nella finestra di dialogo Preferenze, l'elenco degli host e dei plug-in per cui l'utente ha consentito l'utilizzo da parte di FileMaker Pro Advanced, anche se non è stato possibile verificarne la sicurezza.

Esportazione

Operazione che consiste nel salvare i dati di un file in modo da poterli utilizzare in un altro file o applicazione.

Espressione

Un valore o qualsiasi calcolo che produce un valore. Le espressioni possono contenere funzioni, valori di campi, variabili e costanti. Le espressioni possono essere combinate per produrre altre espressioni.

Espressione di testo

Qualsiasi espressione che restituisce come risultato un testo . Ad esempio, un'espressione di testo può essere una costante ("Londra"), un riferimento a un campo (Stato) o un valore calcolato (ParoleaDestra ( Cognome ; 1 )).

Ethernet

Tipo di rete LAN veloce utilizzata per connettere computer e periferiche in uno stesso edificio.

Etichetta del campo

Testo su un formato o in un campo che identifica un campo. L'etichetta di un campo può includere il nome del campo, altro testo (come delle istruzioni) o il risultato di un calcolo. Le etichette dei campi possono essere visualizzate in diverse posizioni all'esterno del campo o come testo segnaposto all'interno del campo. L'etichetta del campo può essere modificata o eliminata.

Etichetta della sezione

Nel modo Formato scheda, l'etichetta che appare a sinistra o a lato della riga inferiore di divisione di ciascuna sezione del formato. È possibile trascinare l'etichetta verso l'alto o verso il basso per modificare le dimensioni della sezione. "Facendo doppio clic sull'etichetta, aprire la finestra di dialogo Definizione della sezione."

F

File ausiliari

In una soluzione runtime, i file collegati a un file primario.

File condiviso

Un file per il quale è stata abilitata la condivisione che consente agli utenti di accedere al file in rete. FileMaker Server, FileMaker Cloud for AWS e FileMaker Pro Advanced supportano ognuno uno o più dei seguenti modi per condividere i file: la condivisione in rete di FileMaker, che consente a più utenti di FileMaker Pro Advanced o FileMaker Go di utilizzare contemporaneamente un file, la pubblicazione dei file per gli utenti dei browser Web attraverso FileMaker WebDirect, Pubblicazione Web personalizzata o FileMaker Data API e la condivisione dei dati con altre applicazioni tramite ODBC/JDBC.

File dati

Un file che può essere utilizzato con le istruzioni di script Crea file dati, Scrivi su file dati e Leggi da file dati.

File di database

Un componente di un'app personalizzata FileMaker Pro Advanced.

File di destinazione

File nel quale vengono importati i dati durante l'importazione o l'esportazione.

File di origine

Il file dal quale vengono importati i dati durante l'importazione o l'esportazione, oppure il file al quale si può aggiungere una tabella al grafico delle relazioni.

File primario

In una soluzione runtime, il file che collega tutti i file ausiliari e che si apre quando si avvia l'applicazione runtime. Per le soluzioni che ne hanno più di uno, è possibile selezionare un file primario dalle Utilità Developer.

FileMaker Cloud for AWS

Un servizio che fornisce l'accesso nel cloud ad app personalizzate che utilizzano FileMaker Pro Advanced, FileMaker Go e FileMaker WebDirect. FileMaker Cloud for AWS viene eseguito sul cloud Amazon Web Services (AWS) ed è disponibile su AWS Marketplace.

FileMaker Go

Un'applicazione che consente di lavorare con soluzioni FileMaker Pro Advanced (sviluppate in FileMaker Pro Advanced) su iPhone, iPod touch o iPad.

FileMaker WebDirect

Un'applicazione Web per accedere ai formati dai file in un browser Web. I client Web utilizzano FileMaker WebDirect per accedere ai formati dai file ospitati da FileMaker Server o FileMaker Cloud for AWS.

Finestra Crea

Una finestra in cui è possibile creare app personalizzate da un'App pronta per l'uso o da un file vuoto, convertire file da versioni precedenti e imparare a creare app personalizzate.

Finestra di dialogo

Una finestra documento in stato modale. Il suo comportamento è simile a quello di una finestra quando viene sospesa l'esecuzione di uno script. È possibile creare e personalizzare una finestra di dialogo utilizzando l'istruzione di script Nuova finestra.

Finestra documento

Una finestra non modale standard di FileMaker Pro Advanced. È possibile creare e personalizzare una finestra del documento utilizzando l'istruzione di script Nuova finestra.

Finestra documento mobile

Una finestra non modale standard di FileMaker Pro Advanced che rimane sopra alle altre finestre mentre gli utenti lavorano in FileMaker Pro Advanced. È possibile creare e personalizzare una finestra mobile utilizzando l'istruzione di script Nuova finestra.

Finestra modale

Finestra che richiede l'intervento dell'utente prima di poter continuare a lavorare in FileMaker Pro Advanced. Utilizzare una finestra modale per visualizzare messaggi di avviso o per richiedere informazioni all'utente.

Finestra Preferiti

Una finestra in cui visualizzare, aggiungere, rimuovere e riordinare i file preferiti.

Finestra Recenti

Una finestra che visualizza i file aperti di recente. È possibile rimuovere i file recenti.

Firewall

Sistema di sicurezza utilizzato per impedire che utenti non autorizzati accedano a una LAN. Un firewall comprende in genere un singolo computer collegato a Internet, attraverso il quale deve passare tutto il traffico Internet.

Fogli di stile CSS

Sistema di codici o tag che definiscono la visualizzazione delle informazioni delle pagine Web in un browser. Rispetto all'HTML, i fogli di stile CSS forniscono un maggiore controllo sul formato e sull'aspetto delle pagine Web. I fogli di stile CSS fungono da modelli per le pagine Web. Se una pagina Web contiene fogli di stile CSS, è necessario visualizzarla in un browser che li supporti.

Formato

Insieme di campi, oggetti, immagini e sezioni che rappresenta la disposizione delle informazioni durante l'utilizzo, la visualizzazione in anteprima e la stampa dei record. È possibile progettare formati diversi per inserire dati, stampare resoconti ed etichette postali, visualizzare pagine Web, ecc.

Formato Busta

Formato predefinito con campi disposti appositamente per la stampa su buste commerciali standard.

Formato Etichette

Formato predefinito con campi disposti per la stampa in orizzontale o in verticale su etichette di spedizione.

Formato master/dettagli

Formato che visualizza un elenco di voci in un'area e i dettagli della voce selezionata in un'altra area. Ad esempio, nell'elenco dei messaggi e-mail nella casella della posta in arrivo, è possibile fare clic su un messaggio per visualizzarne i dettagli come data, mittente e corpo.

Formato Modulo standard

Formato predefinito, con tutti i campi disposti su righe distinte e nell'ordine con cui sono stati definiti. La sezione Corpo viene dimensionata in modo da contenere tutti i campi del file. Questo formato prevede le sezioni Intestazione e Piè di pagina.

Formato Resoconto

Tipo di formato predefinito per l'impostazione dei resoconti. È possibile creare un formato con semplici righe e colonne di dati (come in un elenco) o un resoconto complesso con dati raggruppati (resoconti a riassunto parziale). I campi specificati vengono visualizzati in colonne su una riga dello schermo o della pagina. I nomi dei campi sono riportati nell'intestazione, mentre il piè di pagina rimane vuoto.

Formato Visualizza come lista

Un tipo di formato Resoconto in cui i campi specificati vengono visualizzati in colonne su una riga dello schermo o della pagina. I nomi dei campi sono riportati nell'intestazione, mentre il piè di pagina rimane vuoto.

Formato vuoto

Un formato in cui le sezioni Corpo, Intestazione e Piè di pagina sono vuote.

Formattazioni di sistema

Impostazioni che determinano le modalità con cui il sistema operativo visualizza e ordina date, ore, numeri e valute.

Se si utilizzano formattazioni di sistema diverse da quelle utilizzate dal computer su cui è stato creato il file, alla prima apertura del file FileMaker Pro Advanced chiede se si desidera utilizzare le impostazioni del sistema o del file. Quando si formattano i campi, è possibile utilizzare Impostazioni per visualizzare i dati in base alle formattazioni di sistema correnti.

Formula

Un insieme di istruzioni per calcolare un valore.

Funzione

Formula predefinita denominata che esegue un calcolo specifico e restituisce un unico valore specifico.

Funzione personalizzata

Funzione non compresa in quelle predefinite di FileMaker Pro Advanced. È possibile creare funzioni personalizzate da riutilizzare ovunque all'interno del file.

G

Geofence

Un confine virtuale intorno a una posizione geografica.

GIF (Graphics Interchange Format)

Formato di file indipendente dalla piattaforma utilizzato in genere per distribuire immagini in Internet.

Grafico

Una rappresentazione grafica che agevola il confronto tra i dati e la visualizzazione di modelli e tendenze.

Grafico delle relazioni

Nella scheda Relazioni della finestra di dialogo Gestisci database, è possibile visualizzare le ricorrenze di tabella sia nel file corrente sia in eventuali file esterni correlati. In questo grafico si possono unire tabelle e modificare le relazioni tra i campi di diverse tabelle.

Quando viene creata una nuova tabella, una rappresentazione visiva o una ricorrenza della tabella, questa appare nel grafico delle relazioni. È possibile specificare più ricorrenze (con nomi univoci) della stessa tabella per utilizzare relazioni complesse nel grafico.

Grammatica

Una descrizione precisa di un linguaggio formale, come XML, che comprende una serie di regole su come le stringhe (parole) possono essere generate nel linguaggio e su come possono essere riconosciute come parte del linguaggio.

Griglia

Nel modo Formato scheda, una serie di linee orizzontali e verticali intersecanti non stampabili. La griglia allinea gli oggetti che vengono creati, ridimensionati, spostati o collocati. Gli oggetti si "allineano" alla griglia per creare e modificare gli oggetti in modo più preciso. Le linee vengono regolate quando si modifica l'unità di misura.

Gruppo trovato

Gruppo di record in una tabella attivato da una ricerca di dati. Quando vengono trovati tutti i record, il gruppo trovato corrisponde all'intera tabella.

Guide

Linee orizzontali e verticali mobili (ma non stampabili) che semplificano il posizionamento e l'allineamento degli oggetti nel modo Formato scheda. Il margine sinistro o destro, superiore, inferiore o centrale di un oggetto "si agganciano" ad una guida.

Guide dinamiche

Nel modo Formato scheda, linee guida che si estendono orizzontalmente e verticalmente e permettono di spostare, ridimensionare o allineare gli oggetti. Le guide dinamiche si "allineano" anche al margine superiore e inferiore e al centro degli oggetti mentre li si sposta, ridimensiona o allinea.

H

Home page

La pagina iniziale di un sito Web. Spesso contiene un sommario che consente ai lettori di collegarsi ad altre parti del sito Web.

Host

FileMaker Server, FileMaker Cloud for AWS e FileMaker Pro Advanced possono aprire e condividere un file affinché vi possano accedere altri utenti (client). Tutte le modifiche vengono memorizzate sul computer in cui si trova il file. Le impostazioni di rete e i privilegi di FileMaker determinano il modo in cui i client FileMaker interagiscono con i file ospitati.

HTML (Hypertext Markup Language)

Linguaggio utilizzato per visualizzare e accedere alle informazioni sul World Wide Web.

HTTP (Hypertext Transfer Protocol)

Protocollo Internet che definisce la modalità di risposta di un server Web alle richieste di file.

I

iBeacon

Un dispositivo che trasmette un segnale Bluetooth a bassa energia che i dispositivi iOS possono rilevare per determinare la posizione e la vicinanza all'iBeacon.

ID condiviso

Un ID sensibile a maiuscole e minuscole, compreso tra 1 e 32 caratteri, che collega i file crittografati in una soluzione con più file.

ID file

Anche identificativo file. Un identificativo numerico per un file dati.

Importazione

Per portare (copiare) i dati da una tabella, da un altro file o da un'altra applicazione nella tabella corrente. È anche possibile importare gli script da un file FileMaker Pro Advanced a un altro.

Importazione ricorrente

Tipo di impostazione di un file secondo il quale vengono automaticamente importati dati di sola lettura da un altro file. Con l'importazione ricorrente, i dati importati vengono aggiornati quando si apre il file, quando si visualizza per la prima volta in una sessione FileMaker Pro Advanced il formato che contiene i dati importati o quando si esegue uno script di aggiornamento dei dati.

Impostazioni

Nel modo Formato scheda, permette di visualizzare e modificare le impostazioni di oggetti, sezioni e sfondo del formato. Per aprire la finestra Impostazioni, fare clic su Dati nella barra degli strumenti. Oppure selezionare il menu Visualizza > Impostazioni > Impostazioni.

Incorporato

Per i campi Contenitore, un file salvato nel campo Contenitore. I dati Contenitore possono essere anche salvati come riferimento o archiviati esternamente.

Indicatore data e ora

Un tipo di campo che combina la data e l'ora compatibile con il requisito ODBC per la formattazione SQL [aaaa.mm.gg hh:mm:ss.sss].

Indicizzazione

Opzione che è possibile attivare quando si importa (o si modifica) la definizione di un campo. Quando l'indicizzazione è attivata, FileMaker Pro Advanced crea una lista di tutti i valori contenuti nel campo della tabella. Ciò migliora le prestazioni per operazioni quali la ricerca di dati, ma aumenta le dimensioni del file sul disco.

Indirizzo IP (Internet Protocol)

Per IPv4, un numero suddiviso in quattro parti, generalmente in formato 12.34.56.78, che identifica in modo univoco un computer in Internet; per IPv6, un numero suddiviso in otto parti, come [2001:0DB8:85A3:08D3:1319:8A2E:0370:7334], che identifica in modo univoco un computer in Internet. Quando se ne fa riferimento in un'applicazione, gli indirizzi IPv6 devono essere contenuti in parentesi; ad esempio, [2001:0DB8:85A3:08D3:1319:8A2E:0370:7334].

indirizzo Web

L'espressione di calcolo che si inserisce nella finestra di dialogo Impostazione visualizzatore Web. Un indirizzo Web non è equivalente a un URL che un utente Web potrebbe inserire in un browser Web.

Internet

Rete internazionale composta da molte altre reti collegate tra loro tramite il protocollo di rete TCP/IP.

Internet Service Provider (ISP)

Società presso la quale si acquista la connessione a Internet.

Intranet

Rete TCP/IP privata di computer collegati all'interno di un'azienda o di un'organizzazione.

Istruzione di script

Comando che viene incluso in uno script.

J

JDBC

Un'API Java che utilizza istruzioni SQL per accedere e scambiare dati da e con numerosi sistemi di gestione dei database. Il driver JDBC comunica tra l'applet Java e l'origine dati FileMaker Pro Advanced, FileMaker Server o FileMaker Cloud for AWS.

JPEG (Joint Photographic Experts Group)

Formato di file indipendente dalla piattaforma utilizzato in genere per distribuire immagini in Internet.

JSON (JavaScript Object Notation)

Un formato leggero per l'interscambio di dati utilizzato da molti servizi Web per trasferire gli oggetti dati composti da coppie nome-valore.

K

Kiosk

Una soluzione FileMaker eseguita a schermo intero, senza barre degli strumenti o menu. Gli utenti utilizzano i pulsanti per navigare. Utilizzare le Utilità Developer per creare soluzioni Kiosk. È possibile collegare soluzioni Kiosk a soluzioni runtime indipendenti.

L

Legenda Grafico

Un tasto che identifica i colori assegnati ad una serie di dati in un grafico.

Linea base del testo

Nel modo Formato scheda, è la linea visualizzata alla base del testo di un campo o di un blocco di testo. La linea base del testo può essere continua, tratteggiata o a punti. Per visualizzare le linee base del testo nei modi Usa e Trova, selezionare Linea base del testo nella scheda Aspetto Controllo struttura a schede con un pannello struttura a schede nel modo Usa della finestra Impostazioni.

Lista valori

Per risparmiare tempo e garantire la precisione durante l'inserimento dei dati, definire testo, numeri, date o ore utilizzati di frequente come una lista valori. In questo modo è possibile immettere i dati scegliendoli direttamente dalla lista dei valori definiti.

Le liste valori possono essere formattate come elenchi a discesa o menu a comparsa, caselle di controllo o pulsanti di opzione (radio). I valori di una lista possono essere definiti dall'utente o basati sui valori di un campo nello stesso file o in un file diverso. È inoltre possibile definire le relazioni da utilizzare con le liste valori per accedere e visualizzare determinati valori correlati. Un'altra possibilità è di utilizzare la lista valori di un altro file.

M

Margine di campo

Nel modo Formato scheda i margini delimitano le dimensioni del campo. Per visualizzare i margini dei campi, selezionare il menu Visualizza > Mostra > Margini campo. Questi margini sono visualizzati soltanto nel modo Formato scheda. Tuttavia, è possibile utilizzare la scheda Aspetto Controllo struttura a schede con un pannello struttura a schede nel modo Usa della finestra Impostazioni per formattare gli oggetti in modo che abbiano bordi visualizzabili solo nel modo Usa e quando si stampa il formato.

Menu

Una lista delle voci di menu. Ogni menu ha un titolo che appare sulla barra dei menu.

Menu a tendina Formato

Nella barra formato, un menu a tendina da cui è possibile selezionare Gestisci formati (modo Formato scheda) o un formato definito (tutti i modi).

Menu di scelta rapida

Consente di scegliere i comandi per modificare rapidamente gli oggetti o i dati. I comandi variano a seconda del modo attivo, della voce su cui si trova il cursore e della selezione o meno di una determinata voce.

Per visualizzare un menu di scelta rapida, fare clic sull'elemento con il tasto destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (macOS).

Menu personalizzato

Menu non compreso in quelli predefiniti di FileMaker Pro Advanced. È possibile creare menu, voci di menu e set di menu personalizzati.

Modello

Un sito Web predefinito che è possibile selezionare nella finestra di dialogo Impostazione visualizzatore Web per creare più rapidamente un visualizzatore Web.

Modo

Uno dei quattro diversi ambienti (Usa, Trova, Formato scheda e Anteprima) di FileMaker Pro Advanced per la gestione del file.

Modo Anteprima

Il modo di FileMaker Pro Advanced in cui si visualizzano i formati così come verranno stampati.

Utilizzare il modo Usa per immettere e modificare le informazioni, il modo Formato scheda per organizzare la visualizzazione delle informazioni, il modo Trova per trovare i record che soddisfano i criteri di ricerca e il modo Anteprima per visualizzare, in un formato non modificabile, i record così come verranno stampati."

Modo Formato scheda

Il modo di FileMaker Pro Advanced in cui si definisce la disposizione delle informazioni dei campi sullo schermo e nei resoconti stampati.

Utilizzare il modo Usa per immettere e modificare le informazioni, il modo Formato scheda per organizzare la visualizzazione delle informazioni, il modo Trova per trovare i record che soddisfano i criteri di ricerca e il modo Anteprima per visualizzare, in un formato non modificabile, i record così come verranno stampati."

Modo Trova

Il modo di FileMaker Pro Advanced in cui si specificano i criteri per la ricerca di un sottogruppo di record.

Utilizzare il modo Usa per immettere e modificare le informazioni, il modo Formato scheda per organizzare la visualizzazione delle informazioni, il modo Trova per trovare i record che soddisfano i criteri di ricerca e il modo Anteprima per visualizzare, in un formato non modificabile, i record così come verranno stampati."

Modo Usa

Il modo di FileMaker Pro Advanced in cui si inseriscono e modificano le informazioni nei campi. Ciascun record del file è costituito da gruppi di campi. I record possono essere visualizzati uno alla volta (fare clic su Visualizza come modulo nella barra formato) o in una lista (fare clic su Visualizza come lista) oppure disposti in una tabella simile ad un foglio elettronico (fare clic su Visualizza come tabella).

Utilizzare il modo Usa per immettere e modificare le informazioni, il modo Formato scheda per organizzare la visualizzazione delle informazioni, il modo Trova per trovare i record che soddisfano i criteri di ricerca e il modo Anteprima per visualizzare, in un formato non modificabile, i record così come verranno stampati."

N

Nome completamente qualificato

Il nome completo di un campo o di un formato, espresso utilizzando il formato nomeTabella::[nome campo o formato], dove nomeTabella è il nome della ricorrenza di tabella di base nel grafico delle relazioni su cui si basa il campo o il formato. Un nome qualificato completamente identifica un'istanza esatta di un campo o formato. Poiché i campi e i formati con nomi comuni possono essere basati su tabelle diverse, FileMaker Pro Advanced utilizza nomi completamente qualificati per evitare errori in calcoli e script.

Nome del campo

Nome che viene assegnato quando il campo viene definito. Quando si posiziona un campo in un formato, è possibile aggiungere un'etichetta modificabile corrispondente al nome del campo. È anche possibile utilizzare il nome del campo come testo segnaposto. I campi completamente qualificati vengono visualizzati nel formato nometabella::nomecampo.

Nome di dominio

Un nome che identifica un computer in Internet.

Notifica locale

Notifica inviata e consegnata sullo stesso dispositivo. Le notifiche locali vengono visualizzate anche quando il client FileMaker non è in primo piano.

Numero di serie

Numero univoco assegnato da FileMaker Pro Advanced a ciascun record. È possibile impostare FileMaker Pro Advanced in modo che inserisca automaticamente un numero di serie per ogni record configurando le opzioni di immissione automatica nella finestra di dialogo Opzioni per il campo. È inoltre possibile assegnare numeri di serie ai record nel modo Usa selezionando il menu Record > Sostituisci contenuto campo.

O

ODBC

Un'API che utilizza istruzioni SQL per accedere e scambiare dati da e con molti sistemi di gestione del database. FileMaker Pro Advanced utilizza i driver ODBC per condividere i dati (come origine dati) e per interagire con i dati di altre applicazioni (come applicazione client).

Oggetti spostati

Oggetti che vengono spostati insieme per eliminare gli spazi lasciati dalle immissioni nei campi adiacenti.

Impostare lo scorrimento nel modo Formato scheda, nell'area Scorrimento e visibilità della scheda Posizione Barra degli strumenti nel modo Formato scheda nella finestra Impostazioni.

Oggetto

In un formato FileMaker Pro Advanced, un oggetto è un'entità o forma distinta che è possibile selezionare, spostare, modificare, eliminare o rinominare. Sono oggetti le linee, i campi, i pulsanti, i popover, i controlli pannello, i portali, le immagini importate, i blocchi di testo, i controlli struttura a schede e i visualizzatori Web. Alcuni oggetti, come i portali, hanno più componenti; uno dei componenti del portale è, ad esempio, la riga.

Oggetto protetto

Oggetto del formato che non può essere modificato o eliminato. Per impostare o rimuovere la protezione di un oggetto, selezionarlo nel modo Formato scheda. Nella finestra Impostazioni, fare clic sulla scheda Posizione Barra degli strumenti nel modo Formato scheda, quindi selezionare Proteggi o Rimuovi protezione nell'area Organizza e Allinea. Se un oggetto viene protetto, i suoi quadratini sono visualizzati in grigio.

Oggetto raggruppato

Raccolta di oggetti che vengono gestiti come un solo oggetto nel modo Formato scheda.

Operandi

Componenti di una formula. Ad esempio, nella formula Quantità*Prezzo, Quantità e Prezzo rappresentano gli operandi.

Operatori

Nei calcoli, rappresentano i simboli che indicano come combinare due o più espressioni. Questi comprendono gli operatori aritmetici standard (+, -, /, *), gli operatori logici che definiscono le condizioni da rispettare affinché un valore sia Vero o Falso (AND, OR, XOR e NOT) e gli operatori di ricerca (<, =, @) che aiutano a limitare i record definiti in una richiesta di ricerca.

Nel grafico delle relazioni, rappresentano i simboli che definiscono i criteri di corrispondenza tra una o più coppie di campi in due tabelle. tra cui: != (diverso da), > (maggiore di), < (minore di), = (uguale a), <= (minore o uguale a), >= (maggiore o uguale a) e x (tutte le righe o prodotto cartesiano).

Ordinamento crescente

Sequenza alfabetica (da A a Z) per le parole, i numeri dal minore al maggiore e le date o le ore dalla data/ora più remota a quella più recente.

Ordinamento decrescente

Sequenza alfabetica inversa (da Z ad A) per le parole, i numeri dal maggiore al minore e le date o le ore dalla data/ora più recente a quella più remota.

Ordine di inserimento

Ordine di spostamento da un campo all'altro in un record. Nel modo Formato scheda, è possibile definire un ordine di inserimento personalizzato e includere pulsanti, controlli pannello e visualizzatori Web nell'ordine di inserimento.

Ordine di sovrapposizione

Ordine di precedenza degli oggetti in un formato. Nel modo Formato scheda, è possibile cambiare questo ordine nella finestra Impostazioni o nella scheda Oggetti.

Origine dati

Un riferimento denominato che permette di accedere a un altro file FileMaker Pro Advanced o a un database ODBC. Le origini dati ODBC vengono anche chiamate origini SQL esterne (ESS).

Nei grafici, l'origine dei dati da rappresentare: gruppo trovato corrente, record corrente (dati delimitati) o record correlati.

Ospite

Un utente che apre un file protetto senza specificare un nome account e una password. All'account Ospite è assegnato un set di privilegi che determina che cosa gli ospiti possono fare nel file. L'accesso Ospite può essere disattivato per un file.

P

Pagina Web

Documento HTML visualizzato in Internet o una intranet.

Pannello attivo

Nell'Area di lavoro script, il pannello (pannello script, pannello modifica script o pannello istruzioni script) attivato per l'utilizzo.

Pannello oggetti

Nel modo Formato scheda, un pannello che comprende la scheda Campi e la scheda Oggetti. Per aprire il pannello oggetti, fare clic su Pulsante Pannello oggetti nella barra degli strumenti. O selezionare il menu Visualizza > Oggetti > Scheda Campi o Scheda Oggetti.

Pannello slide

Un componente di un controllo slide. Il pannello slide è l'area visualizzata quando si seleziona un punto in un controllo slide. Nei pannelli slide è possibile inserire oggetti come linee, campi, pulsanti, portali, immagini importate, blocchi di testo, controlli struttura a schede, controlli slide e visualizzatori Web.

Pannello struttura a schede

Un componente di un controllo struttura a schede. Il pannello a schede è l'area visualizzata quando si seleziona una scheda in un controllo struttura a schede. Nei pannelli struttura a schede è possibile inserire oggetti come linee, campi, pulsanti, portali, immagini importate, blocchi di testo, controlli struttura a schede, controlli slide e visualizzatori Web.

Password di crittografia

La password necessaria per aprire un file crittografato. In FileMaker Pro Advanced, la password di crittografia serve all'utente di FileMaker Pro Advanced che apre il file, ma non al client che apre un file ospitato da FileMaker Pro Advanced. Per abilitare, disabilitare o modificare una password di crittografia è necessario FileMaker Pro Advanced.

Percorso file

La posizione di un file in un sistema operativo identificata dall'unità, dalle cartelle, dal nome del file e dall'estensione.

PHP (PHP: Hypertext Preprocessor)

Un linguaggio di programmazione open source utilizzato principalmente in software applicativi lato server per creare pagine Web dinamiche. FileMaker Server consente di pubblicare i dati dei file FileMaker Pro Advanced su pagine Web personalizzate create con PHP.

Plug-in

Un componente software di terze parti che estende le funzionalità di FileMaker Pro Advanced attraverso funzioni di calcolo e istruzioni di script esterne di FileMaker Pro Advanced.

Popover

Un oggetto del formato che può contenere altri oggetti del formato. I popover comprendono un'area del contenuto (nella quale vengono posizionati gli oggetti) ed eventualmente un titolo. Un popover viene aperto facendo clic su un pulsante popover. I popover si riposizionano sulla schermata in base alle necessità per rimanere sempre in vista.

Portale

Un oggetto del formato che visualizza in righe i dati dei record di una tabella correlata o della tabella corrente.

Privilegi di accesso

Autorizzazioni che consentono di visualizzare e di utilizzare particolari record, campi, formati, liste valori e script e di eseguire le attività selezionate in un file.

Privilegio esteso

Privilegi che determinano la condivisione dei dati e altre opzioni consentite da un set di privilegi per un file. Ad esempio, il privilegio esteso Accesso tramite rete FileMaker (fmapp) fa in modo che il set di privilegi consenta l'accesso al file attraverso client FileMaker Pro Advanced e FileMaker Go.

Problema

Nell'Area di lavoro script, un errore, un'omissione o un'altra inesattezza trovati in uno script.

Proprietà della voce di menu

Tutte le impostazioni per una voce di menu, compresi piattaforma, titolo della schermata, tasto di scelta rapida e azione.

Provider di identità OAuth

Un servizio che utilizza OAuth per autenticare un utente. OAuth è un framework di autorizzazione che consente alle applicazioni di terze parti di autenticare gli utenti senza che questi debbano condividere con loro le proprie credenziali.

Pulsante

Un oggetto del formato che esegue uno script specificato nei modi Usa o Trova.

Pulsante popover

Un oggetto del formato che apre un popover.

Punto dati

In un grafico, il valore dei dati sull'asse x o y visualizzato in forma di colonna, grafico a barre, punti, bolle o sezioni.

Q

Quadratino

Uno dei quadratini che circondano un oggetto selezionato, utilizzati per ridimensionare o modificare la forma dell'oggetto.

Query

Recupero, manipolazione o modifica dei dati in un'origine dati tramite l'invio di istruzioni SQL. Inoltre, richiesta, con conseguente ricezione, di dati da un DBMS. Le query consentono inoltre di aggiungere, modificare, formattare, ordinare ed eseguire calcoli con i dati.

R

Record

Serie di campi in una tabella di database. Ciascun record contiene i dati relativi a un'attività, un individuo, un soggetto o una transazione.

Record correlato

Record di una tabella correlata il cui campo di confronto (in base alla relazione utilizzata) contiene un valore uguale a quello del campo di confronto di un'altra tabella.

Record omesso

Un record che è stato escluso temporaneamente dal gruppo trovato (ma non dal file). È possibile visualizzare i record omessi selezionando il menu Record > Mostra solo le omissioni o riaggiungere i record omessi al gruppo trovato selezionando il menu Record > Mostra tutti i record.

Recupero

Se un file è danneggiato (ad esempio, da una chiusura improvvisa durante un aggiornamento del disco rigido), è possibile tentare di recuperare il file. FileMaker Pro Advanced conserva il maggior numero di dati possibile (schema e struttura del file e relative tabelle, record, formati, script e definizioni di campo).

Relazione

Le relazioni permettono di accedere ai dati da una tabella ad un'altra. Le relazioni possono unire un record di una tabella al record di un'altra tabella, un record a molti altri record, oppure tutti i record di una tabella a tutti i record di un'altra tabella, a seconda dei criteri specificati quando si crea la relazione nel grafico delle relazioni.

Relazione "molti a molti"

Relazione tra i dati delle tabelle del database in cui più di un record nella prima tabella è correlato a più di un record in un'altra tabella e più di un record in tale tabella è correlato a più di un record nella prima tabella.

Relazione "uno a molti"

Relazione tra i dati nelle tabelle del database in cui un record della prima tabella è correlato a più record in un'altra tabella.

Relazione "uno a uno"

Relazione tra i dati delle tabelle del database in cui un record della prima tabella è correlato a un record in un'altra tabella.

Relazione unidirezionale

Relazione tra tabelle del database per cui due tabelle sono direttamente collegate una all'altra, senza che vi sia un'altra tabella tra di loro.

Resoconto con dati raggruppati

Resoconto a riassunto parziale creato utilizzando il tipo di formato Resoconto. I resoconti con dati raggruppati possono includere totali e subtotali.

Resoconto Definizione Database

Strumento avanzato che crea un resoconto dello schema del database.

Rete FileMaker

Un metodo di comunicazione che permette di condividere i file ospitati da FileMaker Server, FileMaker Cloud for AWS o FileMaker Pro Advanced con altri utenti in rete che utilizzano FileMaker Pro Advanced o FileMaker Go. Le impostazioni di rete e i privilegi di FileMaker impostati determinano il modo in cui gli altri utenti (client) possono aprire e utilizzare il file condiviso.

Rete LAN (Local Area Network)

Collegamento tramite cavi o sistemi tra più computer all'interno di un edificio via cavo o con un sistema wireless.

Riassunti parziali

Utilizzare le sezioni Riassunto per esaminare e visualizzare informazioni provenienti da uno o più record. È possibile inserire un campo Riassunto in una sezione Riassunto per visualizzare un riepilogo delle informazioni di ciascun gruppo di record ordinati in base al campo di separazione. È possibile aggiungere uno o più riassunti parziali all'inizio (riassunto iniziale) e alla fine (riassunto finale) del corpo.

Riassunto

Totale o altro valore aggregato di tutti i record del gruppo trovato.

Ricerca rapida

In modo Usa, cerca i record in più campi di un formato.

Richiesta di ricerca

Nel modo Trova, un modulo vuoto che si basa sul formato corrente. Immettere un criterio di ricerca in uno o più campi della richiesta di ricerca.

Ricorrenza di tabella

Nel grafico delle relazioni, una visualizzazione distinta in una singola tabella di origine di base.

Riferimento

Determina la corrispondenza tra i record e copia i dati da una tabella correlata in un campo della tabella corrente. Dopo essere stati copiati, i dati diventano parte della tabella corrente (oltre a rimanere nella tabella da cui erano stati copiati). I dati copiati sulla tabella non cambiano automaticamente se si modificano i valori nella tabella correlata.

Riga

Quando un formato viene visualizzato in Visualizza come tabella, una riga corrisponde a un record.

S

Sagome della schermata

Nel modo Formato scheda, guide non stampabili che permettono di progettare formati per iPad, iPhone, iPod touch o computer con risoluzioni dello schermo diverse.

Salva

Per salvare le modifiche a un file. Alcune azioni come navigare tra record, la ricerca e l'ordinamento non modificano la data della modifica del file. Altre azioni, come la modifica dei dati in un record o la modifica di un formato, cambiano la data di modifica del file.

Scheda

Un tipo di finestra modale rispetto alla finestra madre che consente agli utenti di aprire altre finestre o file senza dover prima chiudere la scheda. Creare e personalizzare una scheda utilizzando l'istruzione di script Nuova finestra.

Scheda attiva

Nell'Area di lavoro script, la scheda nel pannello modifica script attivata per l'utilizzo.

Scheda Campi

Nel modo Formato scheda, una scheda nel pannello oggetti in cui è possibile creare campi e trascinarli sul formato. Per aprire la scheda Campi, fare clic su Pulsante Pannello oggetti nella barra degli strumenti, quindi fare clic su Campi. O selezionare il menu Visualizza > Oggetti > Scheda Campi.

Scheda Oggetti

Nel modo Formato scheda, una scheda nel pannello oggetti in cui è possibile visualizzare un elenco gerarchico di tutti gli oggetti di un formato, selezionare, nascondere e assegnare nomi agli oggetti e modificare l'ordine di sovrapposizione. Per aprire la scheda Oggetti, fare clic su Pulsante Pannello oggetti nella barra degli strumenti, quindi fare clic su Oggetti. O selezionare il menu Visualizza > Oggetti > Scheda Oggetti.

Scheda selezionata

Nell'Area di lavoro script, la scheda che si trova in primo piano, nella quale è possibile creare o modificare uno script.

Schema

Nella terminologia del database, una schema è l'organizzazione delle tabelle, dei campi in ogni tabella e delle relazioni tra campi e tabelle.

Script

Una o più istruzioni (istruzioni di script) definite per automatizzare le operazioni ripetitive o particolarmente complesse. È possibile creare e gestire gli script utilizzando l'Area di lavoro script. Per eseguire uno script fare clic sul pulsante corrispondente, selezionare il relativo comando del menu o richiamarlo tramite un altro script da un plug-in riavviando la macchina o mentre si chiude un file.

Script Debugger

Strumento avanzato per il debug degli script FileMaker Pro Advanced.

Script di avvio

Script eseguito automaticamente al momento dell'apertura di un file. In uno script di avvio è possibile includere istruzioni per eseguire operazioni, quali l'impostazione delle formattazioni dell'utente come formattazioni di sistema oppure l'impostazione della condivisione di un file.

Uno script di avvio viene specificato nel trigger di script SuAperturaPrimaFinestra nella finestra di dialogo Opzioni file.

Script esterno

Uno script utilizzato da un file, ma definito in un file diverso. Utilizzare l'istruzione Esegui script per selezionare uno script definito da un file correlato o per selezionare un riferimento di un file a un file sul disco rigido o in rete.

Script padre

Uno script che definisce i parametri dello script e può richiamare altri script.

Script ricorsivo

Script che richiama se stesso.

Segmento

Un componente di un oggetto barra dei pulsanti. Ogni segmento può essere definito come pulsante o pulsante popover.

Separatore

Una linea all'interno di un menu che separa o raggruppa le voci di menu. Un separatore può anche essere il carattere utilizzato per separare le parti di una data, di un'ora o di un numero oppure il punto e virgola (;) utilizzato per separare i parametri nella definizione di una funzione.

Separatore di lista per le funzioni

Carattere di punteggiatura ; (un punto e virgola) che separa i parametri nella definizione di una funzione. Se si digita una virgola (,), FileMaker Pro Advanced la cambia in un punto e virgola dopo aver chiuso la finestra di dialogo Specifica calcolo.

Serie di dati

Punti tracciati di un grafico. Se in un grafico vengono rappresentate più serie di dati, ogni serie di dati viene visualizzata con un colore univoco e definita nella legenda del grafico, se prevista.

Server Web

Computer collegato a Internet o a una rete intranet, in cui è installata un'applicazione per server Web. Le applicazioni server Web forniscono le pagine Web e i file associati ai browser Web.

Set di caratteri ASCII

ASCII è l'acronimo di American Standard Code for Information Interchange. Un'impostazione di caratteri standard utilizzata da sistemi di computer in tutto il mondo (spesso per alfabeti diversi).

Set di menu

L'insieme dei menu installati sulla barra dei menu.

Set di privilegi

Un insieme di autorizzazioni definito che determina il livello di accesso a un file. È possibile impostare tutti i set privilegi necessari per un file. Ci sono tre set di privilegi predefiniti: Accesso completo, Solo inserimento dati e Accesso di sola lettura.

Set di privilegi Accesso completo

Uno dei tre set di privilegi predefiniti che compaiono in ogni file. Il set di privilegi Accesso completo permette l'accesso a un file di lettura/scrittura e alla modifica dei privilegi del file.

Set di privilegi Accesso di sola lettura

Uno dei tre set di privilegi predefiniti che compaiono in ogni file. Il set di privilegi Accesso di sola lettura permette l'accesso di sola lettura ai record di un file , ma non di scrivere o l'accesso alla progettazione.

Set di privilegi Solo immissione dati

Uno dei tre set di privilegi predefiniti che compaiono in ogni file. Il set di privilegi Solo immissione dati permette l'accesso lettura/scrittura ai record di un file , ma non l'accesso alla progettazione (ad esempio, la capacità di creare formati e liste valori).

Sezione Corpo

Sezione del formato che contiene i singoli record di un file.

Sezione del formato

Parte del formato che consente l'organizzazione e il riassunto delle informazioni. Le sezioni del formato comprendono Corpo, Intestazione, Piè di pagina, Titolo nell'intestazione, Titolo nel piè di pagina, Navigazione superiore, Navigazione inferiore, Riassunto iniziale e finale e Riassunto parziale iniziale e finale.

Sezione Intestazione

Utilizzare questa sezione per le intestazioni di colonna, per i titoli e per tutte le informazioni da visualizzare soltanto nella parte superiore di ciascuna pagina o del formato. FileMaker Pro Advanced visualizza l'intestazione nel modo Usa e la stampa su tutte le pagine, ad eccezione della prima, se è stato aggiunto un titolo nell'intestazione. I campi aggiunti a un'intestazione vengono stampati su ciascuna pagina e riportano i dati contenuti nel primo record della pagina.

Sezione Navigazione

Una sezione del formato visualizzata al di sopra della sezione Titolo nell'intestazione (sezione Navigazione superiore) o al di sotto della sezione Titolo nel piè di pagina (sezione Navigazione inferiore) che può contenere campi, oggetti e altri comandi utili agli utenti per navigare in un formato o in una soluzione. Le sezioni Navigazione non vengono stampate o visualizzate in anteprima.

Sezione Piè di pagina

Utilizzare la sezione Piè di pagina per inserire numeri di pagina o date. Questa sezione viene visualizzata nella parte inferiore di ciascuna schermata o pagina (se non si aggiunge un titolo nel piè di pagina). In un formato è consentito un solo piè di pagina. Un campo inserito nel piè di pagina visualizza dati dell'ultimo record della pagina corrente.

Sezione Riassunto

Utilizzare le sezioni Riassunto per esaminare e visualizzare informazioni di riepilogo (totali, medie e così via) nei campi Riassunto di tutti i record del gruppo trovato. È possibile aggiungere una sezione Riassunto all'inizio (Riassunto iniziale) e alla fine (Riassunto finale) di un formato.

Sfondo del formato

La parte del formato più in basso. È possibile modificare l'aspetto dello sfondo, ad esempio con un'immagine o un gradiente, visualizzato solo quando la sezione del formato (sopra lo sfondo del formato) è trasparente.

Sicurezza

Protezione applicata a un file. La sicurezza comprende vari tipi di account per autenticare utenti, livelli di gruppi di privilegi per stabilire cosa si può fare con un file, e l'autorizzazione di altri file per creare riferimenti al file corrente (inclusi relative tabelle, formati, script e liste valori). La sicurezza comprende inoltre i privilegi estesi, che determinano le opzioni di condivisione dei dati consentite da un gruppo di privilegi.

Sito Web

Una o più pagine Web collegate da link e visualizzate su Internet o su una rete intranet.

Snapshot Link

Gruppo trovato di record salvati in formato snapshot link di FileMaker Pro (FMPSL) con estensione .fmpsl. Un Snapshot Link cattura e conserva il gruppo trovato che si aveva quando è stata eseguita la richiesta di ricerca. È anche possibile inviare un file FMPSL tramite e-mail ad un'altra persona.

Soluzione

Vedere App personalizzata.

Soluzione runtime

Soluzione che non richiede FileMaker Pro Advanced per essere utilizzata. Utilizzare le Utilità Developer per collegare un file primario ed eventuali file ausiliari e creare una soluzione runtime indipendente.

Sottomenu

Un menu che si estende da un'altra voce di menu.

SQL

Un linguaggio di programmazione strutturato (Structured Query Language) che controlla e interagisce con DBMS.

Stile

Insieme di attributi, come font, colore, stile delle linee e allineamento del testo, che determina l'aspetto di un formato.

Strumenti avanzati

Funzioni di sviluppo e distribuzione di FileMaker Pro Advanced (ad esempio, Script Debugger, menu personalizzati e crittografia dei database) disponibili quando la preferenza generale Utilizza strumenti avanzati è selezionata.

Strumenti del formato

Serie di strumenti nella barra degli strumenti del modo Formato scheda che comprende lo strumento Selezione (puntatore) e gli strumenti Testo, Linea, Rettangolo, Rettangolo angoli arrotondati, Ovale, Campo/Controllo, Pulsante, Pulsante popover, Barra dei pulsanti, Controllo struttura a schede, Controllo slide, Portale, Grafico, Visualizzatore Web, Campo, Sezione e Copia formato.

Struttura

In FileMaker Pro Advanced, l'organizzazione di elementi dei file come script, formati, liste valori e privilegi. Attraverso la struttura di un file si interagisce con il suo schema.

Subscript

Script richiamato da un altro script.

T

Tabella

Una raccolta di dati che contiene informazioni su un argomento, come clienti o prezzi. Un database contiene una o più tabelle, costituite da campi e record. Quando viene creata una nuova tabella, una rappresentazione visiva o una ricorrenza della tabella, questa appare nel grafico delle relazioni. È possibile specificare più ricorrenze di tabella (con nomi univoci) della stessa tabella per utilizzare relazioni complesse nel grafico.

Tabella aggiuntiva

Una categoria di tabelle contenenti un gruppo di campi che è possibile aggiungere alle app personalizzate per tenere traccia di più istanze di una voce per ciascun record. Ad esempio, una tabella aggiuntiva Indirizzi e-mail aggiunta a un'app Contatti tiene traccia di più indirizzi e-mail per ciascun contatto.

Tabella correlata

Nel caso di database relazionali, la tabella che contiene i dati ai quali si desidera accedere e utilizzare nella tabella corrente. Nel caso di riferimenti, la tabella che contiene i dati da copiare.

Tabella di origine

La tabella sulla quale si basano una o più ricorrenze di tabella nel grafico delle relazioni. La tabella di origine è quella definita nella scheda Tabelle della finestra di dialogo Gestisci database.

Tasto di scelta (Windows)

Un tasto che, insieme al tasto ALT, attiva menu, voci di menu o comandi. In Windows questo tasto corrisponde alla lettera sottolineata in un'opzione menu, comando o finestra di dialogo.

Tasto di scelta rapida

Conosciuto anche come tasto di scelta rapida da tastiera. Uno o più tasti che gli utenti possono premere per eseguire i compiti.

TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol)

Protocollo di comunicazione di base che è il fondamento di Internet.

Tema del formato

Un insieme di stili coordinati che determinano gli attributi di colore, oggetti, sezioni e sfondo e i font utilizzati su un formato. I temi migliorano anche l'aspetto di un formato o di un resoconto e conferiscono un aspetto uniforme a tutti i formati. Un tema non influisce sul posizionamento o sul comportamento di campi o oggetti su un formato. Un tema viene assegnato quando si crea un nuovo formato, ma è possibile cambiarlo nel modo Formato scheda. È inoltre possibile creare un tema modificando gli stili utilizzati per il formato e salvando il tema con un nuovo nome.

Testo descrizione

Una piccola casella che visualizza del testo quando un utente posiziona il puntatore sopra un oggetto del formato. I Testi descrizione vengono visualizzati nei modi Usa, Trova e Formato scheda.

Testo segnaposto

Un tipo di etichetta visualizzata all'interno di un campo. Il testo segnaposto può essere il nome di un campo, altro testo (come delle istruzioni) o il risultato di un calcolo. Nel modo Formato scheda, il testo segnaposto è indicato da un badge Testo segnaposto su un campo.

Tipi di formati

FileMaker Pro Advanced comprende vari tipi di formato e resoconto da visualizzare su diversi tipi di dispositivi (come schermi di computer laptop o di dispositivi touch), per scopi diversi (come scorrere record, inserire dati, stampare resoconti, etichette o buste). Dopo aver selezionato un tipo di formato, esistono altre opzioni tra cui scegliere.

Per utilizzare un tipo di formato predefinito, nel modo Formato scheda, fare clic su Nuovo formato/resoconto nella barra degli strumenti. L'assistente consente di creare il tipo di formato o resoconto desiderato. Una volta chiuso l'assistente, utilizzare gli strumenti e i comandi nel modo Formato scheda per personalizzare il formato in base alle proprie esigenze.

Tipo di campo

Parte della definizione di un campo che determina il tipo di dati che è possibile inserire nel campo stesso e il tipo di operazioni che possono essere eseguite da FileMaker Pro Advanced. FileMaker Pro Advanced può creare campi Testo, Numero, Data, Ora, Indicatore data e ora, Contenitore, Calcolo e Riassunto. (i campi Globale contengono lo stesso valore per tutti i record del file e possono essere di qualsiasi tipo eccetto Riassunto).

Trigger di script

Meccanismo per eseguire uno script specifico quando si verifica un particolare evento.

U

Unicode

Uno standard mondiale che, in una tabella codici, fornisce un numero univoco per ogni carattere in tutte le lingue, indipendentemente dalla piattaforma, dal programma software o dal sistema operativo.

Unità di misura

Nei modi Usa e Formato scheda, è possibile impostare l'unità di misura in punti, pollici o centimetri.

URL (Uniform Resource Locator)

Indirizzo Web composto da un protocollo, un nome di host ed eventualmente una porta, una directory e un nome di file. Ad esempio, https://www.filemaker.com/it , ftp://12.34.56.78:80/mieifile/ o fmp://miositoweb.com/esempio.fmp12.

Utente Web

Utente che utilizza un browser Web per accedere a un file di FileMaker Pro Advanced pubblicato sul World Wide Web o in una rete intranet.

Utilità Developer

Strumento avanzato che permette di associare i file in una soluzione runtime, visualizzare i file in modalità Kiosk, impedire agli utenti di modificare il progetto o la struttura dei database e rinominare automaticamente i set di file e aggiornare i collegamenti ai file correlati.

V

Valore booleano

Un valore booleano è Vero o Falso. Un campo contenente qualsiasi numero diverso da zero restituisce un risultato Vero. Un campo che contiene zero, che non contiene alcun dato o che non si risolve in un numero restituisce un risultato Falso. Ad esempio, un campo contenente "ABC", "ABC0" o un campo vuoto è Falso. Un campo contenente "1" o "ABC2" è Vero.

Valore di riassunto parziale

Valori aggregati per diverse categorie di dati di un campo. Ad esempio, un valore di riassunto parziale può corrispondere al numero totale di dipendenti di ciascun settore.

Valori con separazione personalizzata

Valori dei campi in un file separati con caratteri o altri delimitatori specificati dall'utente, come tab, virgole o punti e virgola.

Variabile

In un calcolo, un simbolo o nome che rappresenta un valore. Utilizzare alcune istruzioni di script, come Imposta variabile, o funzioni, come Dichiara, per specificare nome, valore e ripetizione della variabile. I nomi preceduti da $ sono variabili locali disponibili solo nello script corrente. Digitare $$ prima del nome per avere a disposizione la variabile nel file corrente (globale). Le variabili locali e globali possono avere lo stesso nome, ma sono trattate come variabili diverse. Le variabili delle funzioni non hanno nessun prefisso.

Variabile della funzione

Una variabile il cui campo di applicazione è limitato a una funzione. Una variabile della funzione non ha nessun prefisso (ad esempio, variabile).

Variabile di fusione

Variabile inserita in un formato che visualizza i valori di una variabile locale o globale sul formato del record corrente. Il valore della variabile di fusione viene visualizzato nei modi Usa, Trova e Anteprima, e quando si stampano record.

Variabile globale

Una variabile che può essere utilizzata in un calcolo o in uno script ovunque in un file, ad esempio in altri script o percorsi di file. Il valore di una variabile globale non è deselezionato finché il file non viene chiuso. Una variabile globale è preceduta da $$ (ad esempio, $$variabile).

Variabile locale

Una variabile che può essere utilizzata solo all'interno dello script corrente. Una variabile locale è preceduta da $ (ad esempio, $variabile).

Visualizza come lista

Visualizza un record alla volta in un formato elenco. Per selezionare questa visualizzazione, fare clic su Visualizza come lista nella barra formato.

Visualizza come modulo

Visualizza un record alla volta. Per impostazione predefinita, i campi vengono visualizzati su righe separate. Per selezionare questa visualizzazione, fare clic su Visualizza come modulo nella barra formato.

Visualizza come tabella

Visualizza più record in un formato tabulare come un foglio elettronico. Ciascun record viene visualizzato in una riga, mentre ciascun campo viene visualizzato in una colonna. Per selezionare questa visualizzazione, fare clic su Visualizza come tabella nella barra formato.

Nel modo Usa è possibile utilizzare Visualizza come tabella per creare, modificare ed eliminare i campi, scegliere i tipi di campo, aggiungere, eliminare e ordinare i record o creare un grafico o un resoconto dinamico.

Visualizzatore dati

Strumento avanzato che permette di controllare espressioni come valori di campo, variabili locali e globali e calcoli. È possibile controllare le espressioni durante l'esecuzione di script o la loro verifica in Script Debugger. È inoltre possibile controllare i valori del campo e le variabili nel file.

Visualizzatore Web

Oggetto del formato che permette di visualizzare le informazioni di siti Web in base a dati contenuti nel proprio file.

Visualizzazione

Disposizione dei dati per la gestione a video. Nei modi Usa, Trova o Anteprima, il comando Visualizza come modulo mostra i record individuali, il comando Visualizza come lista mostra i record in una lista e il comando Visualizza come tabella mostra i record in una tabella con una formattazione simile a un foglio elettronico.

Voce di menu

Una voce elencata in un menu sulla barra dei menu. Una voce di menu corrisponde a un comando, sottomenu o separatore.

W

World Wide Web

Raccolta interconnessa di pagine Web disponibili sui server Web e altri documenti, menu e file disponibili tramite gli URL.

X

Xml (Extensible Markup Language)

Non trattandosi di un formato di file rigido, XML è un linguaggio adatto per la definizione di formati concordati utilizzabili da gruppi di lavoro per lo scambio di dati. Molte organizzazioni e aziende utilizzano XML per trasferire informazioni sui prodotti, transazioni, inventari e dati di carattere professionale.

FileMaker Pro Advanced può esportare dati XML che possono poi essere utilizzati, ad esempio, da applicazioni per fogli elettronici, da applicazioni per creare grafici dei dati e da database SQL aziendali. FileMaker Pro Advanced può anche importare dati XML.

XSLT (Extensible Stylesheet Language–Transformations)

XSLT (XSL Transformations) è un sottogruppo di XSL (Extensible Stylesheet Language) utilizzato per convertire o modificare la struttura di un documento XML in un formato di documento diverso. Ad esempio, è possibile utilizzare un foglio di stile XSLT per convertire un documento XML in un documento HTML o TXT.