Utilizzo delle tabelle correlate
 

Utilizzo delle tabelle correlate

È possibile creare un database relazionale per poter utilizzare i dati di altre tabelle. Un database relazionale è costituito da una o più tabelle correlate che, se utilizzate insieme, contengono le informazioni necessarie. Ogni istanza dei dati viene memorizzata in una tabella per volta, ma vi si può accedere e può essere visualizzata da qualsiasi tabella correlata. È possibile modificare qualsiasi istanza dei dati correlati: le modifiche verranno visualizzate ovunque in modo dinamico. Questo significa che, modificando i dati in un punto, questi vengono modificati ovunque siano visualizzati, garantendo sempre dati aggiornati. I database relazionali consentono di lavorare con dati aggiornati, configurare e gestire i dati in modo efficace e flessibile e risparmiare spazio su disco.

Per recuperare i dati da una tabella correlata e copiarli nella tabella corrente, definire un riferimento. I dati copiati vengono memorizzati in due posizioni, come se fossero copiati e incollati nel campo destinazione. I dati di riferimento sono aggiornati al momento della copia, ma, una volta copiati, rimangono statici, a meno che non venga stabilito un nuovo riferimento. Vedere Definizione e aggiornamento dei riferimenti.

Differenza tra i dati visualizzati in modo dinamico e copiati in modo statico

Ad esempio, una soluzione tipica Vendite può contenere queste tabelle:

Clienti, che memorizza le informazioni sui clienti, come nomi e informazioni di contatto

Prodotti, che memorizza le informazioni sui prodotti e i relativi prezzi aggiornati

Articoli, che memorizza i dati sulle vendite per ciascuna riga di una fattura, compresi articolo venduto, quantità e prezzo a cui è stato venduto

Fatture, che contiene un record per ciascuna fattura; le informazioni visualizzate in ciascun record derivano dai record correlati nelle tabelle Clienti e Articoli

Poiché le fatture contengono un mix di dati dinamici e statici, per visualizzarli vengono utilizzati campi correlati e riferimenti. I dati dei record correlati in Clienti vengono visualizzati in modo dinamico sul formato in Fatture. I dati di Prodotti vengono visualizzati in Articoli. Il prezzo di vendita di ciascun articolo è statico e viene inserito da Articoli in un portale sul formato Fatture utilizzando un riferimento in modo che i totali nella fattura rimangano invariati se i prezzi degli articoli in Articoli dovessero essere modificati in un secondo tempo.

Icona della possibile corrispodenza di più record a un campo di confronto

Prima di iniziare a creare un database relazionale, è importante pianificarlo. Vedere Pianificazione di un database relazionale.

Note 

Per scoprire il funzionamento delle tabelle correlate con gli altri elementi di una soluzione FileMaker Pro Advanced, visitare questa pagina.

Una tabella correlata può trovarsi nello stesso file o in un'origine dati esterna.

Argomenti correlati 

Utilizzo del grafico delle relazioni

Creazione e modifica delle relazioni

Aggiunta e selezione delle ricorrenze di tabella

Creazione di un'app personalizzata