Creazione e gestione di formati e resoconti > Controllo della stampa dei formati > Rimozione degli spazi vuoti nelle stampe
 

Rimozione degli spazi vuoti nelle stampe

Spesso, la quantità di informazioni nei campi di un database è variabile. Quando si stampa, è possibile ridurre i margini di campo e spostare gli oggetti a sinistra o in alto sul formato per ridurre lo spazio vuoto creato quando le informazioni di un campo non occupano tutto il margine di campo.

Ad esempio, in un catalogo, la descrizione di un articolo può essere più estesa di quella di un altro articolo. Se si utilizza la funzionalità di spostamento, è possibile ridurre lo spazio tra gli articoli e stampare più articoli per pagina.

È possibile spostare qualsiasi oggetto compresi campi, portali, altri oggetti e sezioni del formato. Ecco alcuni esempi di come certi oggetti si spostano:

I campi vengono ridotti per eliminare lo spazio vuoto tra i margini di campo. Un campo può spostarsi se c'è un campo spostato o ridotto sopra o a sinistra del campo.

Oggetti diversi dai campi, ad esempio la linea orizzontale o un oggetto di testo vengono spostati se si posiziona un campo spostato a sinistra o sopra gli oggetti. Gli oggetti diversi dai campi vengono spostati in un'altra posizione del formato, ma non vengono ridotti.

I Portali vengono spostati come qualsiasi altro oggetto, ma gli oggetti di un portale non possono essere spostati. Se si sposta un portale in alto e si riduce la relativa sezione, vengono omesse automaticamente le righe vuote del portale.

È possibile impostare le sezioni del formato in modo da ridurle quando i campi al loro interno vengono spostati. Le sezioni Intestazione, Piè di pagina, Titolo nell'intestazione, Titolo nel piè di pagina e Navigazione superiore e inferiore non vengono mai ridotte o spostate. Non impostare una sezione per ridurla in un formato che richiede spaziatura verticale fissa, ad esempio le etichette.

Tutti gli oggetti vengono spostati a sinistra (o in alto) in base alla quantità di spazio risultante dalla riduzione dei campi a sinistra (o in alto). Tuttavia, lo spostamento non elimina lo spazio vuoto lasciato tra i campi o altri spazi vuoti sulla sezione. Ad esempio, se si crea una sezione Corpo con 2,54 cm di spazio sotto l'oggetto più in basso e si imposta lo spostamento di tutti gli oggetti e la riduzione della sezione, in fase di stampa FileMaker Pro Advanced mantiene 2,54 cm di spazio sotto l'oggetto più in basso.

Per impostare le opzioni di spostamento:

Nota  Gli effetti delle opzioni di spostamento impostate vengono visualizzati soltanto nel Modo Anteprima, non nel Modo Usa.

1. Nel modo Formato scheda, selezionare sia gli oggetti che si desidera spostare sia il campo più a sinistra (o più in alto) in cui si desidera spostare gli altri oggetti, per poterlo ridurre.

2. Nella finestra Impostazioni, fare clic sulla scheda Posizione Pulsante freccia a sinistra.

3. Nell'area Scorrimento e visibilità, selezionare le opzioni di spostamento desiderate.

 

Per

Selezionare questa opzione

Ridurre la larghezza dei campi selezionati al minimo necessario per contenere i dati e spostare tutti gli oggetti selezionati a sinistra in base alla quantità di spazio risultante dalla riduzione dei campi.

A sinistra

Ridurre l'altezza dei campi selezionati al minimo necessario per contenere i dati e spostare tutti gli oggetti selezionati verso l'alto sulla base del campo sovrastante che registra la riduzione minore.

Nota  Questa opzione mantiene uniforme lo spazio verticale tra le colonne e i campi multipli.

In alto rispetto a, quindi fare clic su Tutti oggetti posizionati sopra

Ridurre l'altezza dei campi selezionati al minimo necessario per contenere i dati e spostare tutti gli oggetti selezionati in alto sulla base della quantità di spazio risultante dalla riduzione dei campi situati direttamente sopra di essi.

Nota  Questa opzione consente di regolare lo spazio in una colonna indipendentemente dalle altre colonne e dai campi multipli.

In alto rispetto a , quindi fare clic su Solo l'oggetto soprastante

Ridurre lo spazio nella sezione del formato che contiene i campi selezionati. Per spostare verso l'alto la sezione relativa a tutti gli oggetti, impostare questa opzione per tutti gli oggetti spostati verso l'alto. Per spostare verso l'alto la sezione relativa a un singolo oggetto, impostare questa opzione soltanto per l'oggetto.

Riduci anche dimensioni sezione

4. Per visualizzare gli effetti delle opzioni di spostamento impostate, selezionare il menu Visualizza > Anteprima.

Vedere Anteprima dei dati in un formato.

Per modificare o eliminare le opzioni di spostamento per gli oggetti:

1. Nel modo Formato scheda, selezionare gli oggetti che si desidera cambiare.

Se si desidera eliminare lo spostamento per un gruppo di oggetti, selezionare il campo più a sinistra (o più in alto) insieme agli altri oggetti spostati.

2. Nella finestra Impostazioni, fare clic sulla scheda Posizione Pulsante freccia a sinistra.

3. Nell'area Scorrimento e visibilità, deselezionare le opzioni non richieste.

Note 

In molti casi, è possibile ottenere gli stessi effetti utilizzando i campi di fusione. La seguente tabella riassume quando utilizzare gli oggetti spostati e quando utilizzare i campi di fusione.

 

Utilizzare gli oggetti spostati desiderati:

Utilizzare i campi di fusione desiderati:

allineare oggetti diversi dal testo, quali le immagini

ridurre una sezione del formato per inserire più elementi in una pagina

allineare i campi formattati, quali le liste valori e i campi multipli

utilizzare un formato per l'immissione di dati (non è possibile immettere dati in un campo formattato come un campo di fusione)

spostare i campi in un blocco di testo continuo, come per le etichette postali

spostare i campi e il testo in un blocco di testo continuo, come per le lettere

Vedere Posizionamento dei campi di fusione in un formato.

Nel modo Formato scheda, selezionare il menu Visualizza > Mostra > Oggetti spostati per visualizzare gli oggetti spostati e la direzione.

Quando si spostano oggetti o sezioni, gli oggetti vengono stampati in relazione tra loro e non esattamente in base al loro posizionamento sul formato.