Modifica di oggetti, sezioni e sfondo del formato > Definizione della formattazione condizionale per gli oggetti del formato
 

Definizione della formattazione condizionale per gli oggetti del formato

È possibile formattare gli oggetti del formato in modo che cambino automaticamente quando soddisfano determinate condizioni. Ad esempio, è possibile usare la formattazione condizionale per visualizzare automaticamente i bilanci scaduti da oltre 30 giorni in testo rosso e grassetto. Le impostazioni di formattazione condizionale influenzano soltanto il modo in cui i dati sono visualizzati o stampati, non il modo in cui i dati sono memorizzati nel database.

Per specificare la formattazione condizionale per gli oggetti:

1. Nel modo Formato scheda, selezionare uno o più oggetti.

2. Selezionare il menu Formattazione > Condizionale.

3. Nella finestra di dialogo Formattazione condizionale, fare clic sul pulsante Aggiungi per definire una nuova condizione.

4. Specificare la condizione per la formattazione dei dati negli oggetti selezionati.

Per specificare una formattazione in base a condizioni comuni, sotto Condizione scegliere Il valore. Quindi selezionare una condizione e impostare i parametri.

Per specificare una formattazione in base ad un calcolo, per Condizione scegliere La formula è. Quindi fare clic su Specifica per definire il calcolo. Vedere Finestra di dialogo Specifica il calcolo.

Suggerimento  Utilizzare la funzione Self per fare riferimento ai dati dell'oggetto selezionato.

5. Specificare il testo e il riempimento del campo per i dati che soddisfano le condizioni specificate.

Ad esempio, scegliere che il testo sia visualizzato in rosso e grassetto su un campo giallo quando i dati soddisfano i criteri specificati.

Per applicare un colore di riempimento condizionale alle icone in formato SVG, come quelle utilizzate per i pulsanti, i pulsanti popover, le barre dei pulsanti e gli elenchi a discesa, selezionare Colore icona.

Suggerimento  Fare clic su Altro per visualizzare altre opzioni di formattazione.

Note 

Utilizzare la formattazione condizionale con moderazione poiché potrebbe influire sulle prestazioni.

Per conoscere i campi con formattazione condizionale, selezionare il menu Visualizza > Mostra > Formattazione condizionale. Viene visualizzato Controllo dei bordi nei campi o negli oggetti con formattazione condizionale.

Per i pulsanti, i pulsanti popover e le barre dei pulsanti, è possibile cambiare il colore di riempimento condizionale delle icone fornite e delle icone personalizzate in formato SVG. Tuttavia, per le icone personalizzate in formato SVG, il cambiamento del colore di riempimento in FileMaker Pro Advanced viene applicato solo agli elementi il cui colore di riempimento non è già definito nel file SVG. Vedere la Grammatica SVG di FileMaker Pro per le icone pulsante.

Se si spostano, disattivano, attivano ed eliminano le impostazioni di formattazione condizionale, l'ordine in cui le impostazioni condizionali vengono applicate a un oggetto viene modificato.

La formattazione condizionale non è disponibile per gli oggetti non di testo (come gli oggetti del formato rettangolari) o per il testo segnaposto.

Per visualizzare gli effetti delle impostazioni di formattazione condizionale in modo Formato scheda, selezionare il menu Visualizza > Mostra > Dati di esempio. Si noti che, per essere visualizzato, il file deve contenere dati dei record che soddisfano i criteri di formattazione specificati per la formattazione condizionale.

Quando si impostano più condizioni di formattazione su un oggetto, tutte le condizioni vengono valutate iniziando dalla parte superiore della lista. Ogni condizione che viene valutata "vera" viene aggiunta alle impostazioni di formattazione precedenti degli oggetti.

La formattazione condizionale viene ignorata quando lo stato di visualizzazione di un oggetto è impostato su Attivo. Vedere Definizione dello stato di visualizzazione per un oggetto.

Le impostazioni di formattazione di numeri e date (specificate nell'area Formattazione dati della finestra Impostazioni) vengono applicate dopo le impostazioni di formattazione condizionale e vengono quindi mantenute, anche se i dati soddisfano i criteri della formattazione condizionale. Tuttavia, a volte le impostazioni di formattazione del numero, della data e della formattazione condizionale vengono combinate. Ad esempio, se si imposta la visualizzazione dei numeri negativi in rosso e nello stesso campo si imposta la formattazione condizionale in modo che i numeri negativi vengano visualizzati in blu con colore di riempimento giallo, il risultato sarà un numero visualizzato in rosso in un campo giallo. Le formattazioni di sistema non hanno effetto sulle impostazioni di formattazione condizionale.

Le impostazioni di formattazione condizionale non vengono trasferite quando i record vengono copiati all'interno di file FileMaker Pro Advanced o esportati in altri file FileMaker Pro Advanced.

macOS: se si utilizzano eventi Apple per ottenere testo come stile (Get Text As Style), le impostazioni della formattazione condizionale non vengono trasferite.

Quando si usa l'opzione Il valore con le condizioni predefinite è minore di x giorni passati o è minore di x giorni futuri, la data corrente è inclusa nel numero di giorni specificati. Anche con è compreso/a tra è inclusa.

Esempi

 

Se la data corrente è

E il valore della data è

La condizione viene valutata

20/11/2019 quando si specifica è minore di 4 giorni passati

16/11/2019

false

 

17/11/2019

true

 

20/11/2019

true

 

21/11/2019 (o qualsiasi altra data nel futuro)

true

20/11/2019 quando si specifica è minore di 4 giorni futuri

24/11/2019

false

 

23/11/2019

true

 

20/11/2019

true

 

19/11/2019 (o qualsiasi altra data nel passato)

true

Argomenti correlati 

Creazione di un formato

Modifica di oggetti, sezioni e sfondo del formato

Formattazione del testo

Definizione della formattazione per i campi contenenti numeri

Specifica dei formati per i campi Data, Ora o Indicatore data e ora